Home Intelligenza Artificiale Virtual Home, simulazione 3D che insegna ai robot a fare il caffè

Virtual Home, simulazione 3D che insegna ai robot a fare il caffè

by Huro
virtual home

Virtual Home è un simulatore 3D ispirato al famoso videogioco The Sims. Questo insegna ai robot a preparare il caffè e ad apparecchiare la tavola. L’invenzione potrebbe in futuro fare da tutorial per i robot domestici.

Questo dispositivo è stato messo insieme da alcuni ricercatori guidati da Xavier Puig, del Massachussets Institute of Technology. In seguito verrà presentato alla famosa conferenza “Computer Vision and Pattern Recognition” programmata dal 18 al 22 giugno a Salt Lake City.

Virtual Home presenta un mondo tridimensionale in stile The Sims che simula la vita quotidiana dei protagonisti. Questo simulatore prevede otto ambientazioni diverse, tra cui soggiorno, sala da pranzo, cucina e camera da letto. In queste stanze il personaggio virtuale protagonista della scena può eseguire fino a 1.000 attività diverse, insegnandole persino ai robot.  Puig ci ha rivelato inoltre che mostrare le azioni con un programma per computer ha il vantaggio di fornire descrizioni chiare e precise di tutti gli step necessari per svolgere un’attività.

Virtual Home insegna ai robot (e non solo!)

I robot, che sono molto differenti rispetto agli uomini, hanno bisogno di istruzioni più chiare. Questi non sono in grado ci capire azioni che vengono sottintese. Ad esempio si può dire ad una persona umana “Cucina e porta in tavola”, ma ad un robot bisogna aggiungere più informazioni per fargli capire cosa deve fare, come “cucina il cibo” e “cammina fino alla tavola”.

Per la costruzione di Virtual Home, i ricercatori hanno dovuto raccogliere le descrizioni di tutte le azioni necessarie per svolgere i vari compiti. Quindi in seguito le hanno tradotte negli algoritmi alla base del video. Gli autori pensano che le aziende che stanno lavorando per sviluppare assistenti virtuali o robot di compagnia potrebbero infine utilizzare sistemi simili per addestrare i robot.

L’obbiettivo finale di questo progetto sarà addestrare i robot a utilizzare video reali al posto di simulazioni in stile The Sims. Questo permetterebbe a un robot di apprendere soltanto guardando un video pubblicato su YouTube.

Consigliati per te

Lascia un Commento