Home Curiosità robotiche The Machine: il film su un umanoide costruito per scopi bellici (2013)

The Machine: il film su un umanoide costruito per scopi bellici (2013)

by Huro
the machine film

 The Machine è un film che venne trasmesso per la prima volta nel 2013, diretto da Caradog W. James.

Questo film è stato presentato al Tribeca Film Festival. The machine racconta le store di due scienziati che hanno sviluppato cyborg e androidi di intelligenza artificiale. Questi in seguito sono stati commissionati dal Ministero della Difesa britannico come infiltrati di strategie belliche.

Leggi altri articoli su cinema e robot!

Ma vediamo bene di cosa parla questo film…

The Machine inizia raccontando le ostilità che c’erano tra stati ed esseri umani, in particolare di questa grande guerra di cui facevano parte Cina e Gran Bretagna. In seguito il ministero della difesa britannico decide di fare dei finanziamenti per progetti di ricerca per sviluppare armi segrete. Tra queste è stato creato un robot soldato da sfruttare come infiltrato.

Viene chiesto di progettarlo allo scienziato Vincent McCarthy che in passato ha avuto molta esperienza in campo dei cyborg.
In seguito il film The Machine mostra il Governo britannico che chiede allo scienziato di realizzare questa intelligenza artificiale, per la creazione di un Androide in grado di spiare le linee nemiche. Lo scienziato decide di accettare, facendosi però dare una mano da Ava un’altra scienziata davvero intelligente. Alla quale nasconde l’utilità del progetto per le sue convinzioni antimilitari.

Il film The Machine.. (SPOILER ALERT)

The machine in seguito ha una scena davvero scioccante, ovvero l’uccisione di Ava. Questa decisione viene presa dal capo del progetto, viste le posizioni della ragazza. In seguito lo scienziato cerca di convincere i suoi capi ad utilizzare la scansione del cervello di Ava per costruire l’androide.

Il robot creato fu chiamato The Machine, la cosa che lo caratterizzava era che aveva le stesse sembianze di Ava, ma era un soldato davvero forte, veloce e pieno di spietatezza. McCarthy accorgendosi degli enormi poteri del robot, gli ordina di non usarli, ma Thomson che aveva ben altri piani ordina allo scienziato di toglierli dal cervello la parte della coscienza.

The Machine era prossima al completamento, ma a quel punto si verificano degli errori negli algoritmi. Questo avvenimento porta la macchina a disintegrare il laboratorio e le persone trovate nel percorso.
Infine il robot viene portato dallo scienziato McCarthy in un luogo sicuro dove poter continuare i suoi esperimenti.

Consigliati per te

Lascia un Commento