Home Robot Il sistema costruttivo robotizzato Spatial Timber Assemblies

Il sistema costruttivo robotizzato Spatial Timber Assemblies

by Huro
Spatial Timber Assemblies

L’ETH di Zurigo sta sviluppando un sistema costruttivo robotizzato che unisce digitalizzazione, legno e prefabbricazione.
Si chiama Spatial Timber Assemblies. Questo è il frutto di una collaborazione tra il Chair of Architecture and Digital Fabrication del Dipartimento dei Architettura dell’ETH e due aziende. Parliamo di ERNE AG Holzbau, azienda svizzera specializzata in sistemi costruttivi in legno e l’azienda tedesca best wood SCHNEIDER Gmbh, impresa specializzata nella produzione di pannelli ed elementi in legno e glulam.

Nel Robotic Fabrication Laboratory dell’ETH infatti si lavora da tempo all’industrializzazione del processo di progettazione, dimensionamento e assemblaggio di telai portanti in legno, prefabbricati per la costruzione di edifici.
Le fasi che compongono il sistema sono apparentemente semplici, ma in realtà sono frutto di algoritmi avanzati e calcoli sofisticati. Tali daranno quindi vita alla struttura portante di un edificio dimostrativo; questo verrà realizzato a Dübendorf, nel campus Empa.

Il funzionamento dello Spatial Timber Assemblies

Il punto di partenza del lavoro è la progettazione di una struttura ben definita nelle sue dimensioni, geometrie e spazialità da un modello digitale 3D. In seguito diventa la guida del lavoro di due macchine a controllo numerico che devono dimensionare tutti gli elementi che costituiscono il telaio, portandoli alle misure previste dal progetto. Inoltre realizzano i fori per le giunzioni con margini di errore molto ridotti e li mettono in posa, affinché gli operai possano fissarli l’uno all’altro.
I robot eseguono i movimenti guidati da un algoritmo che li fa lavorare senza intralciare, scontrarsi o che interferire con gli umani.

I vantaggi offerti da questo sistema sono molteplici: risparmio di materiali e di tempo, gestione più efficiente, precisione di realizzazione, etc.
DFAB House, l’edificio dimostrativo che verrà realizzato con questo sistema, sarà parte del progetto incrementale NEST. Si tratta di un cantiere dimostrativo in continuo sviluppo che è stato avviato nel 2016 a Dübendorf da Eawag ed Empa. Un progetto innovativo che prevede la costruzione di un edificio modulare multi-livello e multifunzione in cui si testano numerosi progetti innovativi.

Consigliati per te

Lascia un Commento