Home Eventi di robotica Le sculture interattive che osservano e guardano lo spettatore

Le sculture interattive che osservano e guardano lo spettatore

by Huro
sculture interattive

Si chiama “Le Sculture che osservano, Arte interattiva: dall’elettronica alla robotica” il progetto di Ale Guzzetti realizzato insieme a Nuzoo Robotics. Un lavoro singolare che vede le sculture interattive dell’artista interagire con l’ambiente circostante.

La collaborazione tra Guzzetti e l’azienda di robotica nasce dall’obiettivo dell’architetto di animare i suoi lavori, in modo tale da renderli interattivi con il mondo circostante. Questo richiedeva l’introduzione di una parte elettronica nell’anima delle sculture.
Per fare questo l’architetto ha partecipato ad un corso di Robotica che ha frequentato brillantemente. In seguito ha deciso di delegare la realizzazione dei sistemi elettronici direttamente all’azienda Nuzoo Robotics.

Così è nata una nuova sinergia tra la tecnologia e l’arte. Questa è in grado di dare vita ad opere interessantissime oltre che bellissime, fatte da sistemi complessi che vengono convogliate in una rete di comunicazioni e relazioni piena di risvolti inediti.

Sculture interattive che sostengono lo sguardo dello spettatore

Grazie a questa collaborazione le sculture interattive dell’architetto osservano e seguono lo sguardo dello spettatore. Il tutto avviene in maniera naturale, senza danneggiare l’originalità delle sculture di un’arte accurata che riesce ad accogliere al loro interno l’innovazione robotica.

Prima di questa collaborazione, la Nuzoo Robotics utilizzava i propri sistemi di IA solo per realizzare dispositivi utilizzati nell’ambito della sicurezza e cura della persona. Ma mai per essere adoperati per progetti del mondo artistico. Si tratta infatti di una vera innovazione che viene applicata al mondo dell’arte, sia alle sculture che ai quadri. Mentre queste opere vengono osservate dagli occhi incuriositi degli spettatori anche loro fanno lo stesso, creando così un ambiente magico.

Sicuramente questa collaborazione sarà solo l’inizio di una nuova forma d’arte di successo. Soprattutto perché il progetto portato avanti da Ale Guzzetti e Nuzoo Robotics ha suscitato l’interesse e l’ammirazione di tantissime persone.

Consigliati per te

Lascia un Commento