Home Aziende e Brand Samsung apre un nuovo centro di ricerca robotica a New York

Samsung apre un nuovo centro di ricerca robotica a New York

by Huro
ricerca robotica

L’intelligenza artificiale non è più solo un sogno. Non è nemmeno semplicemente una possibilità per il futuro. L’intelligenza artificiale è molto più vicina a noi di quanto possiamo immaginare e lo dimostra la Samsung. Fondata il 1 marzo 1938, si tratta di un’azienda multinazionale sudcoreana che ha dato vita a filiali in almeno 58 paesi. Questa volta ha aperto un nuovo centro di ricerca robotica a New York. Samsung possiede già sei laboratori sperimentali e questo è il terzo solo nel Nord America.

È la prima volta che Samsung punta tutto sull’intelligenza artificiale. Negli ultimi anni, infatti, l’azienda ha investito molto sugli studi di robotica e questo è il risultato. Il nuovo centro di ricerca robotica non ha una posizione casuale. Sorge a Manhattan, a poca distanza dalla New York University. Svariati atenei e accademici professionisti hanno contribuito al lavoro di approfondimento sugli automi in ambito sperimentale.

Un centro di ricerca robotica o molto di più?

Ma Samsung non è l’unica multinazionale ad avere avviato un centro di ricerca sull’intelligenza artificiale. Il professore Andrew Blake, ex titolare della Microsoft Lab, si era appoggiato all’università di Cambridge. La Sony, invece, si era affiancata alla Carnegie Mellon mentre la Toyota aveva investito un miliardo di dollari per la creazione di un altro centro di ricerca insieme alla Stanford University. Tutto si concentrava nell’analisi della robotica, quindi chi crede che gli automi siano una realtà ancora molto lontana si sbaglia di grosso.

Samsung non si è limitata ad aprire solo un centro di ricerca incentrato sull’intelligenza artificiale. L’azienda ha investito in startup robotiche per la creazione di automi che fossero in grado di assistere gli anziani nella vita di tutti i giorni. Il progetto grazie al quale questa iniziativa è stata lanciata si chiama SamsungNext Q Fund.

Anche la compagnia che ha inventato Siri e Vivo Labs è stata comprata dalla Samsung, la quale ormai si può definire una potenza mondiale. Inoltre nell’arco di pochi anni la società vuole assumere mille dipendenti da distribuire nei vari centri di ricerca e nelle varie strutture specializzate nel settore. La robotica sta quindi diventando un campo in cui si procede in avanscoperta e i cui risultati arrivano a velocità sorprendenti.

Consigliati per te

Lascia un Commento