Home Robot Robotica nelle scuole: nasce “Scuola digitale Tim” per molti istituti italiani

Robotica nelle scuole: nasce “Scuola digitale Tim” per molti istituti italiani

by Huro
robotica nelle scuole

Un tema poco affrontato dagli insegnanti è sicuramente quello che riguarda l‘intelligenza artificiale. Tante sono le innovazioni, poca la “propaganda” delle notizie. Avvicinare gli studenti all’attualità si sta rivelando un compito molto importante. A tal proposito l’ evoluzione della tecnologia è uno degli argomenti più caldi degli ultimi tempi. Per questo motivo Tim, Olivetti e Codemotion si sono uniti al Miur per dare vita a un nuovo progetto educativo. Lo scopo è quello di portare la robotica nelle scuole.

Si chiama “Scuola digitale Tim” e interesserà almeno quindici città italiane. Fra queste Milano, Roma, Padova, Catania e l’Aquila. Ogni istituto selezionerà otto classi per un totale di duecento studenti che parteciperanno al progetto. Si tratta di un laboratorio di tre ore che vedrà partecipi ragazzini dagli 11 ai 13 anni d’età. In questo modo la robotica nelle scuole verrà letteralmente toccata con mano. Gli alunni si avvicineranno al coding, all’elettronica e all’arte digitale.

Insegnare la robotica nelle scuole? Adesso è realtà

In cosa consiste il progetto nel concreto? Gli insegnanti aiuteranno i più piccoli a realizzare prototipi elettronici e anche un vero e proprio robot. Non è magia, è scienza e come tale non deve essere trascurata. In alcuni laboratori si userà la piattaforma hardware Micro:bit. Display da venticinque led, due tasti, una bussola, un accelerometro, un sensore di temperatura e molto altro. Si parla di un microcomputer grande quanto una carta di credito. I ragazzi impareranno a usarlo passo dopo passo. Un altro strumento che gli studenti avranno a disposizione in alcuni istituti è il Microninja. Un minicomputer firmato Olivetti a misura di bambino.

Non manca davvero nulla per parlare di robotica nelle scuole. Inoltre, una volta tornati a casa, i ragazzi potranno usufruire di una piattaforma e-learning chiamata “scuoladigitale.tim.it”. In questo modo le lezioni continueranno attraverso dei video appositamente realizzati. Verso il mese di aprile del prossimo anno sarà possibile partecipare a un contest.  Grazie ai vostri voti il progetto migliore verrà premiato. L’intelligenza artificiale non deve rimanere solo una realtà futuristica. Qualcosa di lontano anni luce dall’epoca in cui viviamo. Se provassimo ad allargare gli orizzonti, infatti, ci accorgeremmo che la robotica non è per niente un sogno.

Consigliati per te

Lascia un Commento