Home Robot Robot Spencer accompagna i viaggiatori nell’aeroporto di Amsterdam

Robot Spencer accompagna i viaggiatori nell’aeroporto di Amsterdam

by Huro
robot spencer

Dopo i robot camerieri, poliziotti, commessi ed i vari dispositivi domestici che aiutano nelle faccende domestiche ed assistono le persone, non poteva mancare anche un robot di servizio che assiste i passeggeri negli aeroporti.

Come a Bologna c’è il robot Pepper, anche all’estero nascono robot per gli aeroporti.

A tal scopo, la compagnia aerea KLM ha progettato Spencer, un robot dall’aspetto umanoide (anche se non ha nessun arto) che ha preso servizio presso il trafficatissimo aeroporto Schiphol di Amsterdam.
Trattandosi di uno degli aeroporti che ogni anno vede transitare milioni di passeggeri, offrire una buona assistenza è fondamentale. Oggi, grazie all’aiuto del robot Spencer il rischio di perdersi tra i corridoi ed i continui cambi di direzione è diminuito.

Posto per accogliere le persone all’ingresso, il robot Spencer acquisisce le informazioni relative alla loro destinazione attraverso un lettore ottico e le accompagna lungo i vari tragitti dell’aeroporto, fino al gate.
In questo modo i tempi di percorrenza lungo i corridoi viene ottimizzato ed inoltre la possibilità che i passeggeri si perdano è pari a 0.

Il robot Spencer è già una star!

Per svolgere in modo efficiente il proprio dovere, il robot progettato dalla compagnia aerea dei Paesi Bassi è stato dotato di vari sensori. Questi gli consentono di evitare ostacoli e di tenere sotto controllo il gruppo di persone che decidono di affidarsi a lui per raggiungere il gate.

Appena il robot Spencer ha preso servizio è diventata subito una star. Oltre ad essere d’aiuto ai numerosi passeggeri è anche un’attrazione che promuove l’immagine dell’aeroporto olandese. Oltre ad essere un compagno di selfie per i numerosi passeggeri divertiti ed incuriositi da questo automa simpatico ed intelligente.

L’iniziativa di creare questo robot contribuisce anche a rafforzare l’immagine dell’aeroporto olandese. Infatti oltre ad essere uno dei più grandi al mondo è anche uno dei più tecnologici e funzionali. Motivo per cui è diventato anche uno degli snodi aerei più trafficati del pianeta.

Consigliati per te

Lascia un Commento