Home Robot Robot raccoglie gli asparagi in Olanda in maniera automatica

Robot raccoglie gli asparagi in Olanda in maniera automatica

by Giulia
robot raccoglie gli asparagi

Cerescon è una startup fondata in Olanda che ha sviluppato una macchina robotizzata per trovare e raccogliere gli asparagi bianchi. La macchina è capace di individuare ed estrarre gli asparagi in tempo utile per la raccolta, in modo tale da evitare che diventino verdi. Operazione non facile considerando che sono difficili da trovare e che si possono danneggiare facilmente, compromettendone la commercializzazione.

Il robot riesce ad eseguire queste operazioni con estrema cura grazie ai sensori di cui è dotato. Questi consentono al macchinario di rilevare con esattezza la posizione degli asparagi che si trovano sottoterra. Inoltre, potrebbe sostituire 60/75 persone ogni 40 ettari e necessitare solo di due lavoratori umani.

Un po’ come il robot che raccoglie pomodori e quello che raccoglie i cetrioli!

Un robot raccoglie gli asparagi… come nasce l’idea?

La storia dell’azienda inizia nel 2000, quando i due fratelli che hanno fondato la startup, durante la stagione di raccolta degli asparagi, avevano difficoltà a trovare operai da impiegare nei campi.
Fu questa condizione difficile a far venire ad uno dei fratelli l’idea: un robot raccoglie gli asparagi al posto dei lavoratori. Marc, il cofondatore che ha avuto quest’idea, aveva già progettato in passato dei macchinari complessi, ma nel settore dei semiconduttori. 14 anni dopo ha riproposto così al fratello l’idea, questa volta avendo in mente un nuovo modo per sfruttare la tecnologia.

Realizzano il macchinario in memoria del fratello

I due fratelli e la moglie di uno di loro si sono divisi i compiti. Hanno trovato i finanziamenti necessari ed hanno fondato la Cerescon. Sfortunatamente nel 2014 Marc, il cofondatore che aveva proposto questa idea innovativa, viene colpito da una meningite e perde la vita, senza aver visto il suo progetto realizzato.

Dato che erano stati spesi centinaia di migliaia di euro di finanziamenti, andare avanti era praticamente una scelta obbligata. Quindi il robot è stato realizzato ed oggi è operativo anche all’estero, dove per lavorare lancia un segnale elettrico nella terra. I sensori scavano nel terreno e raccolgono così il segnale emesso, grazie anche al fatto che gli asparagi, contenendo una grande quantità d’acqua, sono ottimi conduttori.

Consigliati per te

Lascia un Commento