Home Robot Pazzi, il robot pizzaiolo che impasta, stende, sforna e serve i clienti

Pazzi, il robot pizzaiolo che impasta, stende, sforna e serve i clienti

by Huro
robot pizzaiolo

Siete in stazione, andate di fretta ma non volete comunque rinunciare a una buona pizza? Nessun problema. I ricercatori hanno messo a punto un robot pizzaiolo in grado di impastare, stendere e sfornare pizze. La carattersitica principale dell’automa è quella di riuscire a svolgere tutte queste mansioni molto velocemente. Per questo motivo non serve a sostituire gli esseri umani, ma solo a offrire un servizio completo e rapido a chi non ha tempo di fermarsi. Ecco allora che quando i treni non aspettano ma la fame chiama, l’intelligenza artificiale ha pensato a una soluzione ottimale.

Nei centri commerciali, nelle aree di passaggio molto trafficate e nelle stazioni. Questi sono alcuni dei luoghi in cui il robot pizzaiolo è stato posizionato. Si chiama Pazzi ed è stato progettato dalla start up francese Ekim. Produce fino a dieci pizze alla volta, conosce milioni di ricette e può lavorare ventiquattro ore su ventiquattro. Ottimo quindi per un servizio completo ed efficiente che non lasci nessuno a bocca asciutta. Gli studiosi hanno realizzato Pazzi grazie ai modelli UR5 e UR10. Inoltre il robot è completamente autonomo in ogni sua funzione. Dalla preparazione alla consegna non deluderà le vostre aspettative.

Il robot pizzaiolo Pazzi continua a stupire grazie alla sua programmazione

Avete problemi alimentari o seguite una rigida dieta per cui non potete permettervi di mangiare cibi grassi? Niente paura. Il robot pizzaiolo usa solo ingredienti sani e di prima qualità. L’efficacia di Pazzi è garantita dai tre bracci robotici di cui è dotato. Attraverso di essi, infatti, riesce a preparare le pizze e servire i clienti. Ovviamente tutti i movimenti sono precedentemente programmati da un team di professionisti.

Un robot industriale tradizionale non era in grado di svolgere questi compiti. Gli studiosi avevano già fatto un tentativo a riguardo. Dal fallimento di quel progetto nacque l’idea di Pazzi. Anche avendo a disposizione solo ingredienti casuali è in grado di produrre pizze prelibate e dal gusto unico. Non si tratta quindi di cibi preconfezionati o “da macchinetta”. Se prima dovevate correre da un mezzo pubblico e l’altro senza potervi concedere il lusso di fermarvi per la pausa pranzo, ora le cose sono cambiate.

Consigliati per te

Lascia un Commento