Home Intelligenza Artificiale Robot imparano come gli umani grazie alla genialità di NVIDIA

Robot imparano come gli umani grazie alla genialità di NVIDIA

by Huro
robot imparano

NVIDIA ha presentato in anteprima le potenzialità del suo sistema di deep learning con il video che vi proponiamo qui sotto, caricato su Youtube. Cos’ha di speciale? Questo sistema di Nvidia riesce ad imitare un’azione, imparando ed esercitandosi nel perfezionamento dello svolgimento di un particolare compito. Ciò che noi umani e molte specie animali facciamo da molto tempo e che ora le macchine potranno imparare a sfruttare.

Come imparano i robot?

Nel video qui sopra abbiamo visto come il robot in questione abbia la necessità di svolgere un semplice compito. Si tratta di disporre dei cubi colorati nella stessa disposizione e configurazione richiesta (quindi in base al loro colore). La difficoltà aggiuntiva è la presenza di una macchinina giocattolo, dalla forma simile ad un parallelepipedo e quindi in grado di far sbagliare la valutazione di profondità al robot.

I robot imparano davvero dalle azioni umane? La risposta a quanto pare è sì: come vediamo nel video il sistema osserva lo svolgimento del compito da parte dell’uomo. Riutilizza poi i dati dei punti di riferimento e del posizionamento degli oggetti per riprodurre l’azione. Durante questa emulazione viene confrontato in tempo reale ogni movimento con quelli registrati in precedenza.

La grande rivoluzione in tutto questo sta anche nell’essere riusciti ad insegnare al robot a riconoscere il target dell’azione. Anche in mezzo a forme molto simili e quindi ad oggetti facilmente interscambiabili tra loro, il robot non ha avuto problemi nel riconoscere il cubetto.

L’unico errore commesso, visibile anche nel video, è dovuto ad una stima errata della profondità da parte del robot. La macchina ha sbagliato molto probabilmente a causa dell’osservazione della situazione in 2D. Per avere risultati migliori, quindi, bisognerebbe pensare di ampliare il campo visivo del robot e dargli così maggiori informazioni su una terza dimensione. Uno studio che probabilmente è già in fase di realizzazione.

Consigliati per te

Lascia un Commento