Home Robot Il robot Bad Dog riesce a sconfiggere la solitudine dei cinesi

Il robot Bad Dog riesce a sconfiggere la solitudine dei cinesi

by Huro
bad dog

Il robot Bad Dog è stato progettato e realizzato da uno studente laureato in design industriale: Zhang Jianming. Questo macchinario rappresenta un cane in plastica bianca. Aiuterà i giovani cinesi a sconfiggere la solitudine attraverso piccole scosse elettriche. Il progetto è stato pensato per tenere compagnia al crescente numero di persone che abitano da sole in Cina.

Il robot possiede una vasta gamma di caratteristiche: può monitorare i segni vitali, ricevere consegne mentre sei fuori e può elencarti tutti i pro e i contro di avere un cane. I suoi occhi hanno sensori e telecamere che gli permettono di navigare e interagire. Inoltre la sua testa è in grado di rilevare quando viene accarezzato. Il robot Bad Dog è anche in grado di sedersi; si muove su ruote nel resto del tempo.

Il robot Bad Dog, a differenza di un cane reale, ha un sensore ad infrarossi che gli serve per misurare la temperatura del suo proprietario. Questo gli permette di capire il suo umore, per aiutarlo. Se l’uomo rimane troppo seduto sul divano, il macchinario riesce a capire se è perché è è pigro, malato oppure morto. Zhang afferma che il robot è capace di contattare i servizi di emergenza via internet.

Il robot Bad Dog ti aiuterà a non sentirti mai solo

Se Bad Dog viene maltrattato dal suo padrone, ovvero ignorandolo quando vuole attenzioni, non accarezzandolo, imprecando contro di lui e permettendo alla batteria di scaricarsi troppe volte, lui potrà reagire. I suoi occhi diventeranno rossi per dimostrare al padrone che è arrabbiato con lui. Zhang vorrebbe anche fare in modo che, se la batteria si scarica troppe volte, il cane muoia. Ciò sarebbe irreversibile, per aiutare il proprietario a non commettere errori.

Questo progetto sta riscuotendo molto successo in Cina. Qui il numero di persone che vivono da sole è passato dal 6% nel 1990 al 14,6% nel 2013.

Consigliati per te

Lascia un Commento