Home Robot Pillo, il robot assistente che si classifica fra i vincitori del Ces 2019!

Pillo, il robot assistente che si classifica fra i vincitori del Ces 2019!

by Huro
robot assistente

Ebbene sì, a volte capita che l’Italia riesca a raggiungere l’America. In questo caso si tratta del successo di Genova, città in cui gli esperti hanno realizzato Pillo. Un robot assistente in grado di aiutare le persone ricordando loro quali medicine prendere e quando. A dare vita al piccolo automa è stata la Start-Up Pillo-Heart Companion. Gli studi sull’intelligenza artificiale hanno fatto molti passi da giganti. Oggi, infatti, esistono numerosi androidi che si prendono cura di bambini e anziani.

Pillo si è posizionato fra i vincitori del Ces 2019 Innovation Awards. Distinguendosi nel campo della tecnologia e per il design innovativo, ha lasciato tutti letteralmente senza parole. Visto il grande successo suscitato, la compagnia ha ricevuto diversi finanziamenti. Inoltre il robot assistente è stato distribuito anche in Asia e in America. Si tratta di un grande traguardo per l’Italia, sempre poco considerata nel campo dell’intelligenza artificiale.

Robot assistente

Da dove nasce l’idea di dare vita a Pillo? In America sono almeno 125mila i decessi per mancanza di cura nell’assunzione delle medicine. Spesso accade di dimenticare una pastiglia ingerendola poi nel momento sbagliato. Il robot assistente ha proprio il compito di evitare tutto questo. Ci sono molte persone anziane che non ricordano nemmeno cosa il medico abbia prescritto loro. Grazie a un’automa apposito si risolve il problema e la famiglia non deve restare sempre all’erta. Così facendo si prevengono spiacevoli inconvenienti e si tranquillizzano i parenti.

Interagisce con gli umani e si attiva grazie a un comando vocale. Il sistema di riconoscimento facciale permette al robot assistente di ricordare quali farmaci dare al paziente. La tecnologia con la quale gli esperti lo hanno progettato gli consente di memorizzare fino a ventotto giorni. Il farmaco scende nella tazza presente sotto al display richiedendo al diretto interessato di assumerlo. Efficacia e precisione non mancano in Pillo. Infine ricordiamo che i famigliari potranno scaricare un’apposita applicazione attraverso la quale saranno informati della eventuale mancata assunzione della medicina. La salute è un fatto che non deve essere sottovalutato. Al contrario è necessario prestare sempre molta attenzione. Pillo però non è il primo robot assistente capace di consegnare le medicine. Tempo fa, infatti, era stato costruito Doctor Robot, un altro automa con una funzione simile.

Consigliati per te

Lascia un Commento