Home Curiosità robotiche I robot al cinema: ecco qualche titolo interessante per capirne le origini

I robot al cinema: ecco qualche titolo interessante per capirne le origini

by Huro
i robot al cinema

Quante volte avete visto i robot al cinema? Gli automi sono protagonisti indiscussi sul grande schermo fin dai primi decenni del novecento. Oggi è possibile interagire fisicamente con gli umanoidi. In passato, però, esisteva solo la fantasia. Vi siete mai chiesti quali film hanno mostrato i possibili risultati dell’intelligenza artificiale? Grazie a questo articolo potrete scoprire interessanti curiosità di cui non sapevate nulla. Continuate a leggere!

La pellicola del 1927 dal titolo “Metropolis” vide come protagonista proprio una donna robot. La storia è ambientata in un futuro dispotico del 2026 in cui i più deboli dovevano mantenere i più ricchi. Maria è la copia meccanica dell’eroina in carne e ossa. Sarà lei a guidare il popolo verso la libertà. Quasi tutti i film contemporanei hanno reso omaggio a questo lungometraggio muto. I robot al cinema, quindi, ci sono sempre stati. Gli automi non sono stati inventati solo al giorno d’oggi.

I robot al cinema sono sempre esistiti

Isaac Asimov aveva scritto un romanzo intitolato “Io Robot“. Dal libro ne è stato tratto un film d’eccezione che è rimasto negli annali della storia del cinema. Viki è il sistema di intelligenza artificiale protagonista della pellicola. L’automa decide di proteggere gli esseri umani da loro stessi, dando vita a un vero e proprio esercito di suoi simili. Lo scopo era quello di arrivare  a controllare il pianeta. Come dimenticare, poi, “Guida galattica per autostoppisti“? Anche chi non è un appassionato di intelligenza artificiale conosce questo titolo. Si tratta di una serie TV del 1981. Marvin è un androide in viaggio per lo spazio che porta tutti gli astronauti al suicidio a causa della sua costante depressione.

Pochi anni dopo esce in tutte le sale il famoso “Terminator”. Un robot assassino inviato indietro nel tempo dall’epoca in cui realmente vive, il 2029. Lo scopo dell’automa è quello di uccidere Sarah Parker. Il figlio della donna un giorno sarà destinato a guidare gli uomini in una rivolta contro le macchine. I robot al cinema hanno sempre rappresentato un must per i più grandi registi. Oggi ciò che un tempo si vedeva solo su uno schermo si può toccare con mano. L’evoluzione ha davvero compiuto passi da giganti.

Consigliati per te

Lascia un Commento