Home Curiosità robotiche Reincarnazione robot: solo un altro episodio della serie Black Mirror?

Reincarnazione robot: solo un altro episodio della serie Black Mirror?

by Huro
reincarnazione robot

Nel primo episodio della seconda serie di Black Mirror Martha, una giovane donna il cui fidanzato Ash Starmer viene ucciso in un incidente d’auto, scopre che la tecnologia le consente di comunicare con un’intelligenza artificiale che imita Ash e decide di provare ad utilizzare questo servizio online.

Si tratta infatti di un servizio che consente alle persone di rimanere in contatto con i defunti. Utilizzando i vecchi profili di comunicazione online e social media viene creata la persona in questione in maniera virtuale. Inoltre, caricando dei video e foto del defunto si può duplicare anche la voce dello stesso.

Così, Martha inizia a parlare costantemente al telefono con l’Ash artificiale. Mentre in seguito, utilizzando un corpo bianco e sintetico crea un androide che è quasi identico ad Ash e questo per un periodo vivrà insieme alla donna: una vera e propria reincarnazione robot.

L’idea di creare questo episodio è nata in seguito alla morte di una persona cara a Charlie Brooker. Mentre nella realtà, nel 2015 è stato realizzato realmente un servizio online simile a questo, basato sulle chat. Ad ispirare la creazione del servizio è stato proprio questo episodio di Black Mirror.

Black Mirror ispira anche le aziende con la reincarnazione robot

La chatbot di Luka, l’azienda che ha ideato il servizio tutto sommato ha ricevuto recensioni abbastanza positive. Inoltre esistono anche altre aziende che producono dispositivi del genere, come Eterni.me che realizza AI con caratteristiche simili a quelle di Ash nella serie tv.

Sono numerose le aziende che stanno realizzando delle chatbot per scopi simili a questo che si può vedere nell’episodio di Black Mirror. Tante imprese si sono ispirate proprio a “Be Right Back” per creare questi servizi basati su AI.
In pratica quello che fino a poco tempo fa era considerato solo frutto dell’immaginazione di qualche scritto di fantascienza ora sta diventando realtà.

Consigliati per te

Lascia un Commento