Home Robotica e Ambiente Innovative piante robot che cambiano il mondo dell’agricoltura

Innovative piante robot che cambiano il mondo dell’agricoltura

by Huro
piante robot

È un processo difficile da arrestare visto il successo riscontrato negli ultimi anni. I robot infatti sono una realtà sempre più vicina alla nostra quotidianità. In banca, a bordo delle navi da crociera, nelle case di riposo o negli ospedali. Sono diversi e numerosi gli ambiti in cui gli automi spiccano tra la folla. Gli ingegneri cercano di realizzarli ispirandosi spesso al mondo della natura. Per questo motivo oggi esistono molteplici piante robot. Gli animali e i fiori non sono gli unici modelli di riferimento dei ricercatori che lavorano nell’ambito dell‘intelligenza artificiale.

Piante robot: a cosa servono?

Barbara Mazzolai, una scienziata di fama mondiale, ha recentemente presentato il primo plantoide. Coordinatrice del Centro di Micro Bio-Robotica presente nell’ Istituto Italiano di Tecnologia di Pisa, crede fortemente in questo progetto. Le piante robot possono aiutare il settore agricolo svolgendo funzioni che spetterebbero ad alberi veri e propri. In modo particolare lo scopo era quello di riprendere i movimenti delle radici e riprodurli in un automa attraverso la tecnologia.

Le piante robot saranno in grado di interagire con l’ambiente, percepire le informazioni che provengono dall’esterno e comunicare con l’habitat circostante. Potrebbero sembrare funzioni banali, ma il plantoide presentato dalla studiosa è il primo ad essere capace di fare tutto questo. Il principale intento degli scienziati è quello di creare automi che sappiano esplorare il sottosuolo proprio come delle piante vere e proprie. L’intelligenza artificiale in futuro prenderà sempre più in considerazione almeno tre campi delle attività umane. La medicina, l’esplorazione di altri pianeti e soprattutto il mondo agricolo.

Si parla di robotica bioispirata che cerca di prendere piede da una decina di anni. Questo perché l’esigenza di produrre automi sempre più adatti al mondo esterno cresce di giorno in giorno. In conseguenza a tutto ciò cambia anche il modo di osservare la nostra vita e il mondo del lavoro di cui facciamo parte. Le piante robot, così come gli altri androidi, non hanno lo scopo di sostituire i nostri compiti ma di affiancarci in essi.

Consigliati per te

Lascia un Commento