Home Eventi di robotica Olimpiadi di robotica 2018

Olimpiadi di robotica 2018

by Huro
Olimpiadi di robotica 2018

Le Olimpiadi di robotica 2018 hanno fatto molto scalpore: infatti sono stati ben 43 i progetti presentati.

I ragazzi che sono stati premiati alle olimpiadi di robotica hanno creato un esoscheletro terapeutico, due robot calciatori, un uomo che imita i movimenti degli esseri umani e un infermiere che consegna medicine. Questi elencati sono stati i primi 5 classificati alle olimpiadi di robotica 2018.
L’evento è stato organizzato dal ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca (MIUR). Molti sono stati i progetti ideati dai ragazzi e che sono arrivati in finale. I partecipanti arrivavano principalmente dalle scuole di Torino, Catania, Crema e Bari.

A partecipare alle Olimpiadi di robotica 2018 sono stati numerosi adolescenti provenienti dalle scuole secondarie di secondo grado, prevalentemente istituti tecnici.
I ragazzi hanno presentato alle Olimpiadi di robotica 2018 molti progetti tra cui assistenti per la casa, robot calciatori, macchine antropomorfe, automi in grado di versare liquidi.

Il primo classificato di questa gara è un robot umanoide di nome ATOM, realizzato dagli studenti dell’IIS Cobianchi di Verbania. Si tratta di un calciatore meccanico che pesa un chilo e mezzo ed è alto 45 centimetri. Il robot è in grado, dicono i ragazzi, di sviluppare tutti i movimenti.

Le Olimpiadi di robotica 2018 hanno visto svolgersi inoltre la premiazione martedì pomeriggio al Museo Nazionale e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano. Gli altri progetti vincitori sono stati invece esposti nell’istituto Argenta/Portomaggiore di Argenta, arrivati al secondo posto con un esoscheletro terapeutico.

Le Olimpiadi di robotica 2018 hanno visto tanti progetti interessanti

Al terzo posto alle arrivano invece dei ragazzi delle Ferraris-Buccini di Marcianise, vicino Caserta.
Questi hanno portato un prototipo che è in grado di catturare i movimenti del corpo umano attraverso materiale di uso quotidiano e tecnologie semplici ed economiche.

Al quarto posto arrivano invece gli studenti dell’istituto Levi, vicino a Modena. Questi hanno realizzato un prototipo che porta e consegna i farmaci ai pazienti ricoverati in ospedale.

Infine al quinto posto delle Olimpiadi di robotica 2018 arrivano i ragazzi del Polo Tecnologico Manetti Porciatti di Grosseto, che hanno realizzato una squadra di robot per partecipare alle gare RoboCup jr.

Ai cinque vincitori sarà dato un buono per l’acquisto di materiale per il laboratorio di robotica delle loro scuole, che varierà a seconda della classificazione.

Consigliati per te

Lascia un Commento