Home Robotica, Medicina e Salute Master in chirurgia urologica robotica a Bologna

Master in chirurgia urologica robotica a Bologna

by Huro
Master in chirurgia urologica robotica

L’evoluzione tecnologica ha conquistato ampi spazi in vari settori, incluso quello medico. Infatti a partire dagli anni 2000 ha iniziato a dare sempre più importanza alle nuove tecnologie che consentono di agire con più precisione e professionalità.

La chirurgia robot-assistita ha conquistato rapidamente un vasto ambito di applicazione, esteso a tutta la patologia che interessa l’urologia. Ciò ha permesso di raggiungere ottimi risultati nel controllo oncologico della malattia oltre che nella preservazione dell’organo.

L’Università di Bologna a tal proposito ha istituito un Master di II livello che permette di sviluppare negli specialisti di Urologia le competenze teorico-pratiche e le abilità necessarie e eseguire in prima persona interventi chirurgici assistiti dai robot.

Il master prevede una parte teorica in cui si approfondisce la fisiopatologia urologica, l’anatomia e la chirurgia video-laparoscopica, terapia chirurgica robotica delle diverse patologie urologiche. Alla parte teorica sarà associato il conseguimento di competenze pratiche, tramite l’utilizzo di simulatori, modelli inanimati e viventi.

Alla fine del Master i partecipanti avranno acquisito una graduale padronanza del robot, gestendo in maniera bracci operativi, strumentario e la consolle chirurgica.

Le lezioni si tengono all’interno della Clinica Urologica dell’Università di Bologna e presso le altre strutture partner del Master. Quali? Azienda ospedaliero-universitaria Careggi dell’Università di Firenze, Ospedale San Bassiano di Bassano del Grappa e presso il Policlinico di Abano Terme. La modalità di frequenza prevede una sessione di lezioni teorico-pratiche in aula e in sala operatoria ogni mese (15 ore/sessione), suddivisa in due giornate consecutive.

Conosci già tutti i robot usati in ambito medico?

Come si svolgono le lezioni e quanto costa il master in chirurgia urologica robotica?

La didattica si svolge insieme ad un tutor in sala operatoria sia su simulatore, sia su modelli inanimati. Durante l’intervento chirurgico vengono spiegati ed analizzati i tempi operatori di ogni intervento. Inizialmente il partecipante sarà coinvolto attivamente come assistente al tavolo operatorio ed in seguito alla consolle chirurgica.

Per questo Master in chirurgia urologica robotica è prevista una percentuale di frequenza pari al 80% delle attività che si svolgono in aula. Superata la prova finale il Master rilascia 60 CFU.

La quota di iscrizione al Master in chirurgia urologica robotica è di 5000 euro, da versare in due rate, mentre i requisiti d’accesso sono i seguenti:
Laurea magistrale o magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia, oppure lauree di secondo ciclo o ciclo unico di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (D.M. 509/99 e Vecchio Ordinamento);

• possesso di assicurazione personale;

• iscrizione all’Albo dei Medici Chirurghi;

• disponibilità, presso la propria sede di lavoro, del robot chirurgico da Vinci.

L’ammissione è condizionata a giudizio positivo formulato a seguito di valutazione dei titoli presentati.

Questo è solo uno dei Master in Chirurgia Robotica, altri atenei hanno istituito vari Master in Chirurgia robot-assistita anche in altri settori medici, scenario che rende l’idea dei grandi passi avanti che sono stati fatti dalla robotica che si occupa di sviluppare nuovi strumenti per questo settore che migliora e salva la vita delle persone in difficoltà.

Consigliati per te

Lascia un Commento