Home Robot La Tata Robotica, il sistema per fare conoscere ai bambini la tecnologia

La Tata Robotica, il sistema per fare conoscere ai bambini la tecnologia

by Huro
la tata robotica

La Tata Robotica” è un progetto nato dall’ idea dell’ingegnere meccatronico e designer di giocattoli Enrica Amplo, pensato per avvicinare i bambini alla robotica.

La Tata Robotica è supporter della STEM education e la prerogativa di questa filosofia didattica è “imparare facendo”. Si propongono attività che consentono ai bambini di apprendere le basi del coding attraverso la creazione di attività innovative tecnico-creative.
Il percorso della fondatrice è iniziato all’ Università di Modena, per poi arrivare fino alla Triennale di Milano dove ha presentato due progetti nell’ ambito della mostra “Giro giro tondo. Design for children”.
Non solo, l’ingegnere meccatronico che ha conseguito anche un Master in Design del giocattolo al Politecnico di Milano è stata selezionata nel 2016 per partecipare ad un percorso formativo che si è svolto nella Silicon Valley.

La start up di Carpi si concentra nel promuovere ed organizzare laboratori e corsi di formazione in robotica, elettronica, coding, design, arte high tech, ecc.

La Tata Robotica, come nasce e qual è il suo scopo

La Tata Robotica mira a portare la conoscenza della tecnologia in qualsiasi posto e farla conoscere a tutti, grandi e piccoli. A sostenere in questo percorso l’idea della ragazza di Carpi c’è una rete di collaboratori formata da ingegneri, educatori e designer. Inoltre La Tata Robotica collabora con istituti scolastici e con numerose imprese private.

Tra i vari laboratori che offre La Tata Robotica c’è quello per il coding. Il laboratorio tecnico-creativo che consente di scoprire come funzionano i sistemi robotici formati da motori, sensori ed altri componenti.

Negli ultimi anni anche in Italia sono nati tantissimi laboratori pensati per la didattica educativa e laboratori per maker di tutte le età. Sono progetti nati da giovani imprenditori che spesso vengono appoggiati anche dalle istituzioni locali e finanziati parzialmente con fondi dedicati a questo genere di attività.

Grazie a queste tipologie di attività bambini e adulti possono avvicinarsi facilmente al mondo della robotica e imparare le basi dell’informatica senza dover pagare somme ingenti.

Come FabLab ed altri laboratori nati per avvicinare le persone alla tecnologia, anche La Tata Robotica è entrata a far parte di questa fascia di attività innovative. Ha conquistato in poco tempo la notorietà non solo a livello locale ma anche nazionale. Questo è un segno che il lavoro della fondatrice e dei suoi collaboratori sta andando nella giusta direzione.

Per ottenere ulteriori informazioni sulle attività proposte da La Tata Robotica, basta visitare il sito della start up che viene aggiornato continuamente con nuove date ed informazioni utili.  

Consigliati per te

Lascia un Commento