Home Robot Jibo, il simpatico e piccolo social robot amico delle famiglie

Jibo, il simpatico e piccolo social robot amico delle famiglie

by Huro
jibo

Il piccolo robot che ha conquistato la classifica del settimanale Times

Jibo è un piccolo social robot che è stato sviluppato in America e nasce come assistente virtuale nonché come amico di tutta la famiglia. Il suo successo è stato immediato, tant’è che persino la famosa rivista Times l´ha premiato dedicandogli la copertina e dichiarandola invenzione migliore del 2017.

Appena e arrivato sul mercato Jibo ha registrato il tutto esaurito in pochissimo tempo, ma i fondatori hanno promesso di creare a breve altri robot e di rendere disponibile il prodotto il prima possibile. Nel frattempo chi fosse interessato ad acquistare Jibo può iscriversi ad una lista di attesa che è stata attivata su Jibo.com e verrà contattato non appena il prodotto sarà nuovamente disponibile. Ma vediamo cosa rende così interessante questo piccolo robot…

Un simpatico Social Robot come amico

Tra le caratteristiche di Jibo che non passano inosservate citiamo le sue dimensioni abbastanza ridotte, cioè i 28 centimetri di altezza ed il peso abbastanza leggero di solo 2 kg, caratteristiche che lo rendono poco ingombrante. Da notare anche la sua capacità di ricordare i volti e di memorizzare le voci grazie al microfono in dotazione che ha una rilevazione sonora a 360 gradi, l´abilità di fare riassunti, lo schermo touchscreen da 6 pollici che gli consente di inviare e ricevere videochiamate, la sua mobilità che gli permette persino di ballare e di seguire con lo “sguardo” il suo interlocutore, le fotocamere che gli permettono di scattare foto e la sua capacità di ricevere e recapitare messaggi. Il sistema operativo che usa è Linux e dispone di connessione wi-fi e blutooth.

Creato dalla docente Cynthia Breazeal al Mit di Boston, questo robot da compagnia si integra perfettamente in qualsiasi famiglia. Le sue funzioni semplici gli consentono di essere utilizzato da tutti. Per attivarlo basta toccarlo o pronunciare il suo nome e parlargli in inglese. Attualmente questa è l’unica lingua disponibile, ma presto ci sarà anche una versione cinese ed una giapponese. Per le altre lingue dobbiamo aspettare, nella speranza di riuscire ad averlo anche in lingua italiana. Il team di sviluppatori ha dichiarato in merito che dipende dagli investimenti che riusciranno ad ottenere.

Un altro aspetto che rende Jibo ancor più simpatico è il fatto che mentre sta conversando il suo occhio cambia colore e spesso può trasformarsi in emoticon che trasmettono vari stati d’animo, particolare che piace molto anche ai più piccoli che lo considerano un amico.

Quanto costa Jibo, il robot

Arriviamo al prezzo di Jibo, che può essere acquistato per circa 665 euro. Cifra onesta considerando le sue capacità e visto che determinati telefoni hanno un prezzo molto più alto. Dato il sold out verificatosi appena è stato messo in vendita, deduciamo che i consumatori abbiano ritenuto il prezzo adeguato alle prestazioni offerte.
Gli sviluppatori del piccolo social robot promettono ulteriori migliorie e aggiornamenti vari che aumenteranno le capacità di Jibo. Ma ancora non e stato rivelato nulla di preciso e anche il prezzo non si sa se sarà lo stesso di prima.

Consigliati per te

Lascia un Commento