Home Robot IOOOTA è l’azienda bolognese ideatrice del robot Jarvis

IOOOTA è l’azienda bolognese ideatrice del robot Jarvis

by Huro
iooota

Lo abbiamo già visto in un articolo di qualche giorno fa, ma vogliamo spendere ancora qualche parola su questa fantastica invenzione italiana. Parliamo dell’intelligenza artificiale ideata dalla start up bolognese IOOOTA, piattaforma in grado di connettere tra loro e gestire i vari dispositivi presenti nelle case o negli uffici, un esempio concreto di domotica avanzata creata con componenti software e hardware innovativi.

Si chiama Jarvis ed è un maggiordomo robotico. L’idea di creare un dispositivo del genere nasce in seguito all’allagamento dell’abitazione di uno dei fondatori di IOOOTA, evento sfortunato che ha fatto riflettere Luca Degli Esposti sull’importanza di avere sempre la casa sicura l’ha spronato a studiare una soluzione in grado di risolvere questi problemi.

Il progetto ha vinto i 360Digital Awards ed ha ricevuto 450 mila euro da sue aziende italiane. Il dispositivo ha come obiettivo di semplificare la vita delle persone risolvendo eventuali problemi di sicurezza. Lo fa attraverso il rilevamento immediato di incendi, fughe di gas o incendi, oltre a ridurre sprechi energetici.

Jarvis, il robot dell’azienda bolognese IOOOTA

Quotidianamente interagiamo con numerosi oggetti. Avere una soluzione che fa dialogare tra loro i vari dispositivi sta diventando una necessità. Jarvis ha proprio questo compito, si integra facilmente con soluzioni e protocolli di comunicazione differenti ed è capace di gestire diversi dispositivi intelligenti già presenti sul mercato come i sensori di illuminazione, di umidità, di temperatura o elettrodomestici vari.

Con Jarvis le persone possono controllare anche a distanza diversi aspetti dell’abitazione come i consumi, il risparmio energetico, la sicurezza degli spazi e delle persone, etc. Oltre ad essere un dispositivo che integra le funzioni della domotica tradizionale, Jarvis usa un sistema che gli consente anche di agire autonomamente in determinate situazioni pericolose inviando in tempo reale anche un messaggio di notifica.

Per esempio, se si esce di casa di fretta e si dimenticano accese le luci, Jarvis può spegnerle. Oltre a notificarvi in tempo reale le operazioni svolte, permettendo di rimanere connessi con la propria casa in modo permanente. Non solo, Jarvis registra tutti i dati aggregati degli utenti come quelli relativi ai consumi o alle abitudini. Questo consente alle aziende di profilare meglio i propri clienti e di ideare soluzioni personalizzate più idonee. Questa raccolta dati avviene senza violare le norme sulla privacy.

Il team di IOOOTA è stato supportato anche dall’Istituto italiano di imprenditorialità attraverso il programma Technology Venture Launch Program. Questo dà la possibilità di passare due mesi in California per studiare imprenditorialità. Permette inoltre di sviluppare il prodotto sotto la guida di mentor del posto e stando a contatto con gli imprenditori locali.
Proprio in America è stato creato il primo prototipo di Jarvis. In seguito vari kit sono stati testati in un progetto pilota e ben presto il maggiordomo virtuale sarà disponibile sul mercato.

Consigliati per te

Lascia un Commento