Home Aziende e Brand FCA e Waymo: migliaia di Chrysler Pacifica diventeranno i nuovi taxi robot

FCA e Waymo: migliaia di Chrysler Pacifica diventeranno i nuovi taxi robot

by Huro
chrysler pacifica

La guida automatica di Waymo sostenuta da FCA

La Chrysler Pacifica modificata dell’azienda Waymo aveva già avuto spazio su questo blog di robotica. Qualche giorno fa, però, è giunto un nuovo accordo con FCA (Fiat Chrysler Automobile) che ha dato nuova forza al progetto. Il ritorno mediatico è stato importante, tanto che tutte le tv nazionali italiane ne hanno parlato: FCA venderà migliaia di Chrysler Pacifica a Waymo.

Una consistente fornitura di minivan Chrysler Pacifica

Entro la fine del 2018 FCA fornirà a Waymo, la divisione di Google incaricata dello sviluppo delle vetture a guida autonoma, migliaia di minivan Chrysler Pacifica.

Nel 2016 Waymo aveva ricevuto 100 Chrysler Pacifica ibride; mentre nel 2017 altre 500.

Gli accordi precedenti tra le due società avevano permesso numerosi test per le auto a guida autonoma in America. Waymo infatti ha lanciato già da un paio di anni delle sperimentazioni su strada con questo minivan, in particolare il recente programma pilota avviato in Arizona.

Sergio Marchionne si ritiene soddisfatto dell’accordo con Waymo

FCA lascia la parola al suo CEO Sergio Marchionne, che commenta l’accordo sottolineando l’impegno della Fiat Chrysler Automobile nel campo tecnologico e la soddisfazione che la partnership con Waymo continua a dare, anno dopo anno.

Un bel boom di visibilità per FCA, che vede le sue Chrysler Pacifica a guida autonoma testate in 25 città americane, dalla California a Phoenix, dove sono iniziati anche i test con i volontari. Qui a breve infatti l’azienda Waymo intende aprire il suo nuovo servizio di taxi a guida autonoma.

John Krafcik, amministratore delegato di Waymo, commenta l’evento in questo modo: “Con la prima flotta di auto completamente autonome in strada, ci stiamo spostando dalla fase di ricerca e sviluppo a quella operativa. I minivan Pacifica ibridi offrono interni versatili e una corsa confortevole. Gli ulteriori veicoli ordinati ci consentiranno di crescere”.

Che dire? Attendiamo il momento in cui anche noi italiani potremo provare queste splendide auto autonome!

Consigliati per te

Lascia un Commento