Home Università ed Istituzioni FabLab è il laboratorio artigiano dove puoi costruire qualsiasi cosa!

FabLab è il laboratorio artigiano dove puoi costruire qualsiasi cosa!

by Huro
fablab modena

Cos’è un FabLab o Fabrication Laboratory?

Già il nome Fabrication Laboratory (FabLab) lascia intendere che si tratta di un laboratorio dove si creano cose. Ma se vi chiedete che tipo oggetti si possono fabbricare la risposta vi stupirà: in pratica qualsiasi cosa (o quasi)!

Il FabLab è un ibrido tra un laboratorio di ricerca e sviluppo, un’officina ed una bottega artigiana dove grazie all’utilizzo di determinati strumenti e processi si realizzano oggetti vari. Affinché sia ufficialmente riconosciuto con il nome di Fablab, un laboratorio del genere deve utilizzare determinati strumenti, tra cui: un laser cutter, una stampante 3D, un plotter e frese a controllo numerico.

Questo genere di laboratori sono nati grazie all’idea avuta da un professore del MIT di Boston, Neil Gershenfeld. Secondo la sua definizione si può costruire un computer, un gioiello, una bicicletta o qualsiasi altro oggetto.

I principi di un FabLab sono contenuti nella Fab Charter. A sostenere queste officine che servono a condividere e sviluppare idee ed a dare una valida opportunità ai giovani per realizzare i propri sogni c’è l’associazione Fab Foundation. Ad oggi sono registrati più di 300 laboratori in giro per il mondo. L’idea continua ad avere successo anche in Italia, dove in tante città sono presenti laboratori di questo tipo che permettono di realizzare progetti di ogni genere.

Per esempio a Modena è presente un FabLab aperto grazie ad un progetto del Comune della città in collaborazione con altri enti e aziende. Qui vengono tenuti corsi per l’abilitazione all’uso del laser cutter o del vinyl cutter, abilitazione CNC industriale, CNC di precisione, Stampa 3D, etc.

FabLab a Modena e in giro per il mondo

Queste lezioni hanno dei costi bassi, così come l’uso degli strumenti è irrisorio ed in tanti casi persino gratuito. In questo modo viene data la possibilità di partecipare anche alle persone meno abbienti.
A Modena nel Fab Lab oltre ai corsi c’è l’affiancamento da parte di persone preparate che mettono a disposizione degli altri tempo e conoscenze. Visitando il sito si trovano video tutorial, programma dei corsi ed altre informazioni utili.

Oltre a questo di Modena ed il FabLab di Fiorano Modenese (Casa Corsini) in giro per l’Italia ci sono sempre più laboratori di questo genere.
La cosa incoraggiante è vedere che anche le piccole città iniziano a credere in questo tipo di progetto.

Se da una parte c’è la grande industria che produce prodotti su larga scala, dall’altra c’è una fascia di piccoli imprenditori, start up e giovani che grazie anche a questi laboratori riescono a portare avanti i propri progetti, rimanendo attivi nel mercato del lavoro.

Con la tecnologia che avanza rapidamente, chi vuole tenersi aggiornato o crearsi nuove prospettive lavorative nei Fab Labs può trovare una valida formazione e può utilizzare gli strumenti presenti a costi competitivi. Per questo motivo sicuramente questo tipo di attività sarà incentivato ancor di più in qualsiasi parte del mondo.
Persino a Kabul, in Afghanistan è nata una FabLab che studia e produce protesi ed altri prodotti di grandissimo aiuto. Queste officine possono quindi essere aperte ovunque, pure in aree considerate difficili.

Consigliati per te

Lascia un Commento