Home Aziende e Brand Dove trovare in Italia i vari tipi di esoscheletri robotici della Ekso Bionics

Dove trovare in Italia i vari tipi di esoscheletri robotici della Ekso Bionics

by Huro
esoscheletri robotici

I robot indossabili prodotti non sono riservati solo al campo medico come nel caso di altre aziende simili, ma trovano impiego in qualsiasi situazione che richiede un aumento della capacità della mobilità umana, la forza, la resistenza, così come per aiutare le persone che non possono più camminare.

Ekso è uno degli esoscheletri della società americana che è stato creato per aiutare le persone con gravi disabilità motorie nelle terapie riabilitative. In pratica si tratta di una tuta bionica che i pazienti affetti da lesioni del midollo spinale o da varie malattie invalidanti possono indossare sotto il controllo di un medico. Essa consente al paziente di alzarsi in piedi dalla sedia a rotelle per un breve periodo di tempo.

Certo, niente a che vedere con la tuta bionica di Iron Man costruita da un inglese

Distribuiti dalla società Emac, in Italia questo scheletro si può trovare in varie strutture ospedaliere e centri di riabilitazione: Istituto di Riabilitazione Santo Stefano (Potenza Picena, Macerata); Ospedale Valduce Villa Beretta (Costa Masnaga, Lecco); Istituto Prosperius (Umbertide); IRCCS San Raffaele Pisana (Roma), etc.
Attraverso il sito Emac si possono ottenere più informazioni riguardo le strutture che possiedono l’esoscheletro Ekso oppure si possono chiedere ulteriori informazioni sulla tuta robotica.

Altri tipi di esoscheletri robotici della Ekso Bionics

Come anticipato, l’azienda non opera solo nel il settore medico, ma anche in quello militare oppure in campi dove bisogna aumentare o migliorare le capacità di mobilità delle persone. Pensiamo per esempio agli anziani che non hanno più abbastanza forze. Oppure a situazioni in cui una persona deve aumentare la sua resistenza fisica. In questi casi Ekso Bionics mette a disposizione due esoscheletri robotici, ExoHiker ed ExoClimber.

  • ExoHiker consente alla persona che lo indossa di alzare e trasportare pesi che possono arrivare fino a 90 chili su vari tipi di terreni.
  • ExoClimbe, oltre ad avere le stesse caratteristiche di ExoHiker permette anche di salire scale e di affrontare pendii ripidi.

La progettazione e la realizzazione di questi esoscheletri robotici utilizzati in tutto il mondo testimoniano l’inarrestabile evoluzione della tecnologia nel campo della robotica. Essa, abbinata alla biologia, riesce ad aiutare tantissime persone che hanno gravi problemi motori in seguito ad incidenti di ogni tipo. I traguardi raggiunti e superati continuamente in questi settori riescono a ridare la speranza a chi l’aveva persa, migliorando la vita di queste persone non solo a livello fisico ma anche psichico.

Consigliati per te

Lascia un Commento