Home Università ed Istituzioni Aprire un FabLab: una semplice guida per capire come fare!

Aprire un FabLab: una semplice guida per capire come fare!

by Huro
come aprire un fablab

Negli ultimi anni si parla sempre più spesso dei FabLab, i laboratori moderni improntati sulla fornitura di servizi personalizzati che riguardano la fabbricazione digitale.

Leggi questo articolo per scoprire cosa sono i FabLab!

In queste officine vengono utilizzati macchinari moderni di ultima generazione. Specialmente stampanti 3D che servono per ottenere oggetti prototipati. Aprire un FabLab vuol dire poter creare vari articoli e avere dei modelli, così da verificarne la fattibilità prima di produrli. Inoltre si possono anche creare piccoli oggetti innovativi per uso proprio.

Essendo un business abbastanza nuovo le opportunità economiche sono ottime, sempre se prima di aprire un FabLab si tiene conto della concorrenza e delle potenzialità presenti sul territorio.

Requisiti personali e professionali per aprire un FabLab

Anche se non si deve possedere un particolare titolo di studio, per aprire un FabLab il futuro imprenditore deve essere in grado di gestire ed utilizzare i programmi informatici che permettono di modellare gli oggetti e le attrezzature varie, oltre ad essere in grado di offrire il supporto adeguato alla clientela. Se mancano questi requisiti è il caso di avvalersi dell’aiuto di qualche collaboratore in grado di affrontare le lacune presenti.

Fatto il business plan si passa alle cose pratiche, tra cui la scelta del locale, che deve essere spazioso e possibilmente raggiungibile senza troppe difficoltà. In seguito si deve pensare al nome, ecc.

Aprire un FabLab vuol dire rispettare anche le norme vigenti. Quindi farsi aiutare da un commercialista è fondamentale per conoscere tutti i passaggi burocratici da effettuare.

Aprire un Fablab quanto costa?

Come per ogni attività, non è possibile sapere con certezza di che capitale si ha bisogno per aprire un FabLab, i costi infatti dipendono da diversi fattori, ma avere una somma a disposizione è importante per affrontare delle spese fisse e impreviste e di solito per iniziare servono almeno 10.000 euro.

In mancanza di fondi le opzioni possibili rimangono 4:

  • Cercare uno o più soci;
  • Optare per una soluzione in franchising, approfittando di un brand già conosciuto che può servire ad avviare l’attività in modo più sereno;
  • Ottenere un prestito;
  • Accedere a dei fondi che vengono messi a disposizione per le start up.

Ma tutte queste opzioni devono essere calcolate sin dall’inizio, onde evitare ritardi e costi maggiori.

In sostanza aprire un FabLab non è un’impresa difficile se si ha un buon business plan, le doti personali e professionali necessarie, almeno 10.000 euro per partire ed un locale situato in una zona trafficata.

Consigliati per te