Home Robot Il braccio robotico autonomo che aiuta i disabili a mangiare

Il braccio robotico autonomo che aiuta i disabili a mangiare

by Huro
braccio robotico autonomo

La maggior parte delle persone non ci penserebbe due volte sul modo migliore per infilzare un pezzo di cibo che si trova nel proprio piatto. Ma vista attraverso gli occhi di un robot questa semplice azione è sorprendentemente complessa. I ricercatori dell’Università di Washington hanno sviluppato un braccio robotico autonomo. Questo è in grado di individuare il modo migliore per raccogliere cibo di qualsiasi forma dal piatto e portarlo alla bocca di un utente. Questo con lo scopo di rendere più facile il pasto per le persone con mobilità ridotta.

Il braccio robotico autonomo, noto come ADA (Assistive Dexterous Arm), è progettato per attaccarsi alla sedia a rotelle di una persona e aiutarla a mangiare. Nel braccio ci sono sensori tattili che aiutano il robot a valutare quanta forza sta applicando, ed una fotocamera per identificare cosa c’è sul piatto, assieme al volto della persona che sta alimentando.

L’idea è che il braccio robotico autonomo scansioni il piatto con la fotocamera per capire la forma e le dimensioni di ogni pezzo di cibo. Quindi, analizzi il modo migliore per infilzare ciascun oggetto. Poi, che lo porti in alto dove la fotocamera possa scansionare il viso del commensale, per poi imboccarlo.

Come può aiutare tante persone questo braccio robotico autonomo?

“In definitiva, il nostro obiettivo è che il nostro robot aiuti le persone a consumare il pranzo o la cena da soli”, afferma Srinivasa, autore dello studio. “Ma il punto non è sostituire gli assistenti alle persone con disabilità più o meno gravi: vogliamo dargli man forte con un braccio robotico autonomo che aiuta. A parte preparare il piatto, infatti, mentre la persona mangia autonomamente grazie al robot l’assistente potrebbe occuparsi di altre mansioni ed ottimizzare così il lavoro.”

Una novità davvero interessante quindi per chi convive con queste problematiche tutti i giorni e non vede l’ora che la tecnologia sia finalmente applicata anche ai loro problemi.

Sei sei alle prime armi e vuoi sperimentare i tuoi progressi su Arduino per la costruzione del tuo braccio robotico puoi trovare qualche modello e braccio robotico su Amazon!

Consigliati per te

Lascia un Commento