Home Robot Animali robot: pesci, uccelli, ed animali domestici robotizzati

Animali robot: pesci, uccelli, ed animali domestici robotizzati

by Huro
animali robot

Come ormai abbiamo visto in molti articoli su questo blog, tante aziende di robotica investono denaro nel tentativo di ricreare animali robot di ogni genere. Lo scopo di questa ricerca chiaramente è sempre quello di aiutare gli esseri umani nelle operazioni di emergenza, negli interventi medici oppure per essere di aiuto all’interno delle abitazioni, facilitando quotidianamente i compiti delle persone.

I robot acquatici nel mondo

Partiamo presentando i robot ispirati ad animali prettamente acquatici.
La già nota azienda Festo, che abbiamo citato per la produzione di altri generi di animali robotici come ragni e pipistrelli, si occupa anche di robot acquatici. E lo fa con la produzione di robot ispirati alle meduse ed ai pinguini. In particolare i loro nomi sono Aquajelly, Aqua_ray ed AquaPenguin.

Ma anche SoFi, il pesce robot che aiuta a scoprire i fondali marini è a tutti gli effetti un robot acquatico. O Power Dolphin, il delfino robot che fa riprese subacquee. E come dimenticare i pesciolini robot nelle fontane giapponesi in occasione delle Olimpiadi di Pyeongchang?

Anche i robot volano tranquilli…

Un incubo per molte donne (e non solo) sono i pipistrelli! Ma forse questi non vi faranno così paura… parliamo di Batbot, il pipistrello robot ideato per studiare il volo del vero animale. Anche la Festo ne ha prodotto uno, che ha però chiamato BionicFlyingFox.

Per rimanere nell’argomento di robot volanti o legati in qualche modo all’ambiente dell’aria citiamo le api robot che la NASA vuole mandare su Marte -son pur sempre animali robot, anche se extraterrestri- o quelle di Walmart ideali per favorire l’impollinazione delle piante.

E ancora, in merito a uccelli robotici in volo per i cieli delle nostre città, ricordiamo Smart Bird e Bionicopter, la libellula robot! Entrambi realizzati dalla Festo, ovviamente, leader in questo settore della robotica. E per ora questo è quanto. Certo, sempre se Elon Musk non intende realizzare realmente un drago robot!

 

…e camminano liberi per le strade gli animali robot terreni.

Una delle aziende più attive nella realtà della robotica che produce animali robot terreni è la Boston Dynamics. Si tratta di una società finanziata anche dalla DARPA (agenzia governativa statunitense per i progetti di ricerca avanzata di difesa). Tra le sue creazioni più famose ci sono numerosi robot ispirati ai cani. Si tratta di veri e propri cani robotici, solidi e pronti a rialzarsi in caso di cadute. I loro nomi? BigDog, Spot e SpotMini. 

 

Nella fascia di mercato inferiore invece, ovvero quella dedicata al consumo giornaliero da parte di civili e normali cittadini in cerca di innovazione nella propria quotidianità, ci sono i cani robot da compagnia. Quindi Aibo, il più famoso realizzato dalla Sony, Chip e Teksta. Così realistici ed amati che in caso di “morte” c’è chi già ne organizza un funerale. Pazzesco, vero?

Se invece preferite i gatti, per voi c’è Opencat, un gatto robot open source migliorabile da voi stessi.

E come dimenticare il ragno robotico, le formiche robot (BionicAnts) ed il robot canguro (BionicKangaroo) della Festo? Quest’azienda sta proprio dando il massimo nella realizzazione di animali robot di tutti i generi.

Infine, ultimi ma non per importanza, vi mettiamo a conoscenza dell’utilissimo lupo robot giapponese, ideale per tenere al sicuro le piantagioni. Una specie di spaventapasseri 2.0 in grado di allontanare animali indesiderati. E Cassie, lo struzzo robotico che sta spopolando e raccogliendo numerosi fondi per il suo miglioramento nell’utilizzo di soccorso in situazioni di emergenza.

Questi sono alcuni degli animali robot realizzati dalle numerose aziende di robotica. Dispositivi utilizzati spesso a scopo di ricerca, nelle zone a rischio, colpite da catastrofi naturali e non. Oppure per aiutare le persone nei lavori che vengono svolti quotidianamente.

Consigliati per te

Lascia un Commento