Home Robot I primi allevatori robot arrivano nelle stalle della Sardegna

I primi allevatori robot arrivano nelle stalle della Sardegna

by Huro
allevatori robot

Degli allevatori robot arrivano per la prima volta in Sardegna, dando inizio alla mungitura robotizzata che sta avendo molto successo in Italia, dove si contano ben 300 robot per la mungitura. Questa scelta di investimento permetterà all’uomo di liberarsi una volta per tutte della sveglia alle tre di mattina, oltre a garantire maggiore benessere per l’animale.

I macchinari sono stati acquistati dai soci della cooperativa Arborea, che con i fondi privati sono riusciti ad acquistare una dozzina di allevatori robot. L’azienda è famosa per avere fatturato 166 milioni di euro producendo latte 100% made in Sardegna nell’arco del 2017.

Michele Zirone ha investito nel progetto 250 mila euro e registra un incremento della produzione del 15%. Egli ci spiega i vantaggi di questo nuovo sistema: la mucca va in mungitura esclusivamente quando ne sente la necessità, anche per esempio sei volte al giorno, senza seguire i soliti turni standard. Quindi non sarà più necessario svegliarsi nel cuore della notte per mungere le mucche: faranno tutto i robot. Si lavorerà tutto il giorno, ma in maniera semplificata grazie all’utilizzo di un tablet. Qui arriveranno migliaia di dati che dovranno essere interpretati da un’app che comunicherà tutte le mansioni da eseguire in relazione ai vari animali.

Gli allevatori robot saranno il futuro delle nostre stalle

Emanuela Balliana, vice presidente di Arborea, ci spiega inoltre che una delle speranze con l’arrivo degli allevatori robot è quella di coinvolgere i figli e i nipoti delle persone che lavorano nell’ambiente dell’allevamento. Questo assicurerebbe un ricambio generazionale nella conduzione aziendale, facendo diventare questo ambito il solido futuro dei giovani.

La nuova invenzione ha portato ad una grande innovazione nell’ambito dell’allevamento: persino le mucche non hanno la minima nostalgia della vecchia mungitura. I ricercatori annunciano così che il prossimo passo verso il futuro saranno le cucine robotizzate, ideali per standardizzare i pasti con menu bilanciati.

Consigliati per te

Lascia un Commento