Home Robotica e Ambiente L’Italia realizza alberi robot in grado di produrre energia elettrica

L’Italia realizza alberi robot in grado di produrre energia elettrica

by Huro
alberi robot

Sembrerebbe incredibile, ma è tutto vero. In Italia sono davvero stati realizzati veri e proprio alberi robot. Si tratta di automi capaci di accendere lampadine a led e non solo. Dopo le piante robotizzate, anche tutti gli altri componenti della flora possono unirsi alla tecnologia. Gli studi sull’intelligenza artificiale possono mostrarvi il mondo della natura come non lo avete mai visto prima. Le reazioni potranno essere positive o negative. Resta il fatto che dobbiamo imparare ad accettare queste nuove realtà.

Gli alberi robot in questione potrebbero diventare molto utili. La loro funzione principale, infatti, è proprio quella di produrre energia elettrica. Un’invenzione simile lascia immaginare una prospettiva futuristica fuori dagli schemi. Basti pensare che ogni foglia riesce a generare una fonte di energia pari ad almeno 150 Volt. Sembrerebbe quasi impossibile credere che siano stati gli italiani a dare vita a tutto questo. Il nostro Paese è ricco di storia, arte e cultura. Per quanto riguarda il campo della robotica, però, non abbiamo ancora seminato abbastanza.

Alberi robot che si basano sui meccanismi naturali delle piante

Mente creatrice degli alberi robot è Barbara Mazzolai, già nota per avere vinto un importante premio. La ricercatrice del gruppo di sviluppo ha realizzato un ibrido composto sia da foglie naturali, sia da foglie artificiali. Lo scopo di tutto questo? Il progetto prevedere la costruzione di automi in grado di sostenersi energicamente in modo autonomo. Molte sono le discussioni sul fatto che la maggior parte delle piante stia scomparendo. Grazie alla tecnologia potremmo arrivare a risolvere il problema in maniera originale e alternativa. Forse non sarà ciò che avremmo potuto immaginare. Al contrario, è molto di più!

Ciò su cui si basano gli alberi robot sono proprio i meccanismi naturali delle piante. Sulla superficie di ogni foglia vengono accumulate le cariche elettriche, che poi saranno trasferite all’interno del tessuto vegetale. Così facendo l’energia che si ricava viene trasportata all’esterno attraverso una sorta di presa elettrica. In questo modo gli alberi robot riescono a produrre l’energia necessaria. Probabilmente nessuno avrebbe mai pensato a un’innovazione di questo calibro. La scienza e la tecnologia sono arrivate a toccare la vetta del successo. Poche cose restano ancora “impossibili” da realizzare.

Lascia un Commento